Le infezioni da COVID-19 aumentano nei paesi europei con la diffusione di Omicron

Visualizzazioni : 713
Tempo di aggiornamento : 2022-03-25 18:00:23

Dopo una pausa durante le festività natalizie, i paesi europei stanno assistendo a nuove infezioni da COVID-19 alle stelle mentre la variante Omicron continua il suo assalto in tutto il continente.

Francia, Grecia e Croazia hanno battuto nuovi record di casi di COVID-19, mentre i due paesi vicini, Paesi Bassi e Belgio, hanno registrato un aumento significativo dei tassi di infezione rispettivamente del 35% e del 79%.

In Grecia, nonostante l'inasprimento delle misure durante le festività natalizie, i casi sono saliti alle stelle. L'Organizzazione nazionale della sanità pubblica (EODY) ha confermato martedì 50.126 infezioni entro 24 ore, il massimo storico.

Gli esperti greci prevedono che il numero continuerà ad aumentare questo mese, con casi giornalieri che potrebbero raggiungere 80.000 nei prossimi giorni.

In Ungheria, i dati ufficiali di mercoledì hanno mostrato 5.270 nuovi contagi in un arco di 24 ore, più che raddoppiando le cifre registrate nelle settimane precedenti.

Secondo quanto riferito, in una fase di "diffusione nella comunità", la Finlandia ha segnalato 38.700 nuovi casi di COVID-19 negli ultimi sette giorni, rispetto ai 19.600 nuovi casi della settimana precedente.

Nonostante le campagne di vaccinazione e le misure anti-pandemia, tra cui chiusure e blocchi, il picco di nuove infezioni deve ancora arrivare in alcuni paesi europei, affermano gli esperti.

"Il picco della pandemia non è stato ancora visto in Finlandia", ha affermato Liisa-Maria Voipio-Pulkki, esperta senior presso il ministero finlandese degli Affari sociali e della salute.

Gli esperti olandesi pensano che il picco arriverà a fine gennaio. "Ma non è chiaro quanto sarà alto questo picco", ha detto l'epidemiologa olandese Susan van den Hof.

I dati ufficiali hanno mostrato che l'ondata di nuove infezioni da COVID-19 è stata in gran parte alimentata dalla variante Omicron altamente trasmissibile e la situazione è stata peggiorata dagli assembramenti durante le festività natalizie.

Il presidente di EODY Theoklis Zaoutis ha detto ai giornalisti che oltre il 70% dei nuovi casi nelle cinque grandi regioni della Grecia sono infezioni con la variante Omicron altamente contagiosa.

Il Ministero della Salute spagnolo ha affermato che la variante Omicron è ora responsabile del 43% di tutti i casi di COVID-19 in Spagna.

In Ungheria, anche la variante del virus Omicron si sta diffondendo rapidamente. Il governo ungherese ha dichiarato mercoledì sul suo sito web ufficiale che la variante è responsabile di oltre l'11% delle nuove infezioni.

Il ministro della Salute croato Vili Beros ha affermato che l'Omicron è la ragione dell'aumento del numero di infezioni, mentre altri fattori includono i raduni per la vigilia di Capodanno e il mancato rispetto delle misure.

Il ministro della Salute polacco Adam ha descritto l'aumento nel Paese come una situazione temporanea causata dalle festività natalizie e dal numero crescente di test eseguiti.

L'esperto sanitario ungherese Zsombor Kunetz ha detto a Xinhua che il governo dovrebbe fare di più per contrastare la variante Omicron.

"Come ho detto prima, ciò che il governo dovrebbe fare per fermare la pandemia sono i seguenti: vaccinazione obbligatoria, uso obbligatorio della maschera FFP2 in luoghi affollati al chiuso e regole 2G ad eccezione dei luoghi di lavoro, dei trasporti pubblici e dei negozi di alimentari. Solo vaccinati le persone dovrebbero essere autorizzate in qualsiasi altro luogo", ha affermato Kunetz.

Per contrastare la diffusione della variante Omicron, funzionari ed esperti hanno nuovamente lanciato un appello affinché le persone si vaccinassero il prima possibile.

Il ministro della Salute francese Olivier Veran ha sottolineato l'importanza della vaccinazione, dicendo che aiuta a prevenire sintomi gravi mentre una persona non vaccinata, una volta infetta, dovrà probabilmente essere ricoverata in ospedale.

Per combattere la pandemia, le autorità ungheresi hanno deciso di avviare un altro programma di vaccinazione speciale a gennaio, dopo quello iniziato con successo a novembre, in cui le persone possono ricevere il vaccino senza previa registrazione o appuntamento.

Il ministro della Salute tedesco Karl Lauterbach ha sottolineato che, sebbene il rischio di malattia causato dall'infezione con la variante Omicron sia stato "significativamente meno pericoloso", questo non è un motivo per "dare l'allarme", soprattutto per coloro che non sono stati vaccinati.

Il ministro della Salute croato Vili Beros ha anche affermato che è estremamente importante che i cittadini siano vaccinati, soprattutto con la terza dose.

Omicron è altamente contagioso, ma i suoi impatti sui vaccinati saranno molto più miti, ha affermato Beros, aggiungendo che è particolarmente necessario vaccinare i cittadini di età superiore ai 65 anni.

Alemka Markotic, direttrice della Clinica croata per le malattie infettive, ha affermato che infezioni doppie o addirittura triple non sono rare e che in questi casi ci si può aspettare scenari clinici più gravi.

Ecco perché i cittadini dovrebbero essere vaccinati contro l'influenza e continuare a essere vaccinati contro il COVID-19, ha affermato Markotic.

Semimaschera filtrante per particelle FFP2

Relazionato notizia
Per saperne di più >>
Benvenuti alla 132a fiera di importazione ed esportazione in Cina Benvenuti alla 132a fiera di importazione ed esportazione in Cina
Sep .30.2022
Guangdong T&K Pharmaceutical Co., Ltd. parteciperà alla 132a Fiera di Canton; la pagina di visualizzazione è https://www.cantonfair.org.cn/en-US/shops/451698622729568. Vi invitiamo sinceramente a visitare la nostra pagina.
La cerimonia di chiusura della società sussidiaria di T&K Anhui! La cerimonia di chiusura della società sussidiaria di T&K Anhui!
Sep .22.2022
La cerimonia della tappatura della società controllata T&K Anhui a Ma 'anshan, provincia di Anhui
T&K parteciperà alla PHARMCHINA (China Pharmaceutical Fair) dal 20 al 22 settembre. T&K parteciperà alla PHARMCHINA (China Pharmaceutical Fair) dal 20 al 22 settembre.
Sep .20.2022
T&K parteciperà alla PHARMCHINA (China Pharmaceutical Fair) dal 20 al 22 settembre. Ci auguriamo che i prodotti vengano venduti bene, gli affari vanno a gonfie vele e tutto vada bene!
Centinaia di americani muoiono ancora di COVID-19 ogni giorno: ABC News Centinaia di americani muoiono ancora di COVID-19 ogni giorno: ABC News
Sep .01.2022
Gli americani che non sono aggiornati sulle loro vaccinazioni COVID-19 potrebbero essere nei guai questo autunno, con l'immunità che diminuisce nel tempo.